In Cina, Animali Vivi Vengono Intrappolati In Portachiavi E Venduti Come Gioielli!

8305

Vi raccontiamo una notizia di cronaca davvero da fa gelare il sangue. Ci troviamo in Cina e il modo in cui hanno abusato di animali vivi è da brividi: inseriscono animali vivi quali tartarughine, anfibi e pesciolini in raccoglitori di plastica e venduti successivamente come goielli.

Questo trend non è molto recente: sin dal 2011 è iniziata questa moda e ancora oggi ha molto successo. Questa notizia ha creato scalpore e forte scandalo soprattutto tra gli animalisti cinesi e quelli di tutto il mondo.

Questi portachiavi sono venduti per una modica cifra di circa 1 euro. Gli animali presenti li dentro potranno sopravvivere soltanto qualche giorno se l’acquirente non lo rilascia in un apposito habitat. Secondo i venditori all’interno del raccoglitore vi è dell’acqua ossigenata chiara che nutre gli animali.

Chi compra ciò, non è tenuto a rilasciare l’animale “intrappolato” e questo fa discutere molto il modo in cui la Cina tratti gli animali. Cosa già risaputa. Ma questo tipo di gioielli non li troviamo solo qui, ma anche in Messico è comune indossare ciondoli con scarafaggi incastonati.

Ecco il video: